mercoledì 23 novembre 2011

Una stanza piena d'amore

Il sole era andato a nanna già da un po' ormai e la luna illuminava il cielo tra mille stelle. Dopo un tenero rituale  il piccolo cucciolo si preparava a fare la nanna, ma non prima di avere ascoltato una dolce fiaba raccontata dalla sua mamma, anche se, in verità, quella sera  un pensiero lo distraeva  dal racconto, così ad un tratto interruppe la mamma e le disse:
"Mamma  sai il mio compagnetto Matteo aspetta un fratellino! "
"davvero! "  rispose sorpresa la mamma
"si e la maestra ha detto che nascerà a Natale come Gesù bambino! "
"Che meraviglia! è veramente un bel momento per nascere!"
"Mamma senti...ma è vero che la mamma di Matteo, quando nascerà il fratellino non gli vorrà più bene come prima?"
"Ma no amore mio!!!  impossibile!!! come puoi pensarlo?"
"me lo ha detto Matteo mamma! "
"capisco! sarà preoccupato, ma è impossibile piccolo perché vedi, devi sapere una cosa, tutte le mamme prima di diventarlo tengono i loro piccoli dentro al loro cuore caldi, caldi sino al momento in cui, un bel giorno, un angioletto piccolo, piccolo non chiede al bimbo di scivolare giù nella pancia della mamma dove potrà crescere per poi nascere e far parte della vita dei suoi genitori. Mentre la mamma aspetta il suo bimbo e la pancia cresce, allo stesso tempo il posticino dove il bimbo stava dentro al suo cuore si riempie ogni giorno sempre di più d'amore, tantissimo, così tanto che pensa può riempire tutta questa stanza sino ad arrivare laggiù davanti alla porta d'ingresso! capisci adesso quanto grande è l'amore di una mamma per il suo piccolo? quindi ciascun bimbo ha la sua stanza piena d'amore nel cuore della sua mamma"
"e i papà mamma?" domandò ancora "come funzionano i papà? "
la mamma a questa domanda posta in modo così buffo dapprima rise di cuore e poi rispose:
"beh...i papà funzionano benissimo tesoro mio! loro sono magici, pensa,  non hanno bisogno di tenere i bimbi nella loro pancia per amarli, non appena la mamma inizia ad aspettare il loro bimbo i papà si innamorano subito  e non fanno che sorridere aspettandoli. .Ti ricordi la foto dove si vede papà tutto sorridente che abbraccia il pancione con te dentro? "
"si!"  rispose il bimbo sorridendo
"non  pensi che quel sorriso sia quello di un papà innamoratissimo del suo figlioletto?
" si mamma  è vero! "
il bimbo guardò la mamma negli occhi e le disse
"domani  posso raccontarlo a Matteo mamma? "
" Ma certo tesoro,  così vedrai sono certa che non avrà più dubbi!
 il piccolino era sereno finalmente, sorrise ancora e abbracciò forte la mamma e poi le disse
"mamma allora anche io voglio un fratellino! "

Dedicato a tutte le mamme che passano da qui,  a chi ha soltanto un figlioletto, a chi ne vorrebbe uno, a chi ne vorrebbe un altro, a chi è in attesa del primo, a chi porta i suoi bimbi al caldo nel cuore,  ma questo post vorrei dedicarlo, con tantissimo affetto,  in partcolar modo alla mia cara Claudia che il prossimo Natale diventerà mamma per la seconda volta...:)

Un particolare ringraziamento va alla mia cara  Antonella per la sua consulenza affettuosa! ;)

4 commenti:

  1. Ma tesoro che dolcezza..... mentre leggevo questa storia pensavo proprio alla mia Cassandra... e ogni riga letta mi rincuorava sempre di più... Poi alla fine leggo che l'hai dedicata proprio a noi....
    Grazie... grazie di cuore... non sai quanto queste parole mi hanno fatto piacere...
    Ti abbraccio forte forte...

    P.s. e sono certa che se anche Cassandra potesse leggerle... ti ringrazierebbe di cuore!

    RispondiElimina
  2. e poi succede che bastano due paroline dolci dette con amore ed il mondo diventa + luminoso catturandomi nel vortice della meraviglia. Ti ringrazio cara <3
    un post dolcissimo
    un bacione a te a gabry
    ps: un bacione anche alla dolce Claudia

    RispondiElimina
  3. il bimbo io ce l'ho ancora nel cuore, speriamo che l'angioletto gli dica in fretta di scendere nella pancia perchè io e lovefriend non vediamo l'ora di poterlo abbracciare!!!

    RispondiElimina
  4. Che storia dolcissima!
    Io non avuto una storia da raccontare al terrorista per tranquillizzarlo...c'e' voluto un po' di tempo e tantoooo affetto.

    RispondiElimina

Il mio blog è captcha free, ciò significa che non perderai nè il tuo tempo, nè la tua vista per riuscire ad interpretare parole incomprensibili prima di poter lasciare i tuoi commenti :)
Lascia pure i tuoi commenti anche come anonimo, ma ricordati sempre di firmare, essi saranno visibili dopo la mia approvazione, così facendo potrò difendermi da spam, grazie mille per la tua pazienza!!! :)