domenica 3 maggio 2015

Di carta e penna, pensieri sparsi e persi, di fili di inchiostro miracolosi, di voglia di tornare a scrivere

Ciao a tutti,
io qui ritorno sempre, questo è il mio angolo di rete preferito, angolo in cui ormai le ragnatele si mescolano al web, ma alla fine mi piacciono tanto questi ragnetti che controllano questo"luogo" durante la mia assenza.
Il mio caro papà diceva sempre"la vita è abitudine" concetto di grande significato, carico di positività, peccato però che quando nella vita le buone abitudini si perdono, il danno si ripercuote su tutto ciò che di buono hanno generato. Scrivere...ho perso l'abitudine di scrivere qui, di afferrare per le ali il pensiero che mi volava in mente girando l'angolo andando a lavoro, lo stesso che diventava post, condivisone, crescita, quello scritto sgrammaticato, anche se carico di significato e sentimento, lo stesso che poteva generare dall'altra parte dello schermo un sorriso, una critica aspra o la la più assoluta indifferenza
Durante la mia piccola esperienza nel web ho compreso che se è  fondamentale ricevere un feedback, (così come nella vita di ogni giorno) se ciò che esprimiamo non nasce da noi stessi come se un blog fosse un diario personale, in cui fermiamo pensieri e concetti che ci appartengono profondamente, se non ci spogliamo, scoprendo le parti della nostra anima che sentiamo il bisogno di denudare come se nessuno ci stesse guardando il nostro pensiero non riuscirà mai a raggiungere l'altro, non riuscirà a spogliare le stesse zone di quell'altra  anima. 
Non ho avuto più il tempo di scrivere forse o ad essere sincera o meglio spietata con me stessa, non sono stata capace di trovarlo, di dedicarmelo, ma questa mia impietosità è frutto di una profonda riflessione nata grazie a  questo articolo letto qualche settimana fa su L'Huffington Post, pubblicato il 


"Scrivere fa bene alla salute: migliora l'umore, riduce lo stress, guarisce le ferite emotive e fisiche"
 

Leggetelo anche voi appena avrete un attimo  e forse comprenderete meglio  il mio rammarico. Non importa quanto siamo abili a scrivere, la nostra proprietà di linguaggio, se conosciamo o ignoriamo tutte le regole di grammatica, una cosa è certa se non ci metteremo in gioco non impareremo mai e non prenderemo mai l'abitudine di farlo per noi stessi prima di tutto Scrivere insegna a stare al mondo, scrivendo si riesce a dire più che parlando, le parole non avranno il suono della nostra voce, ma quello graffiante della penna che traccia linee cariche di significato su un foglio o anche quello del  ticchettio dei tasti, ma diranno, racconteranno, urleranno, sorrideranno, piangeranno così come vorrà la nostra anima, il pensiero da volatile riuscirà a diventare concreto e sentiremo il cuore farsi più leggero, l'anima sospirerà e respirerà, avremo modo di incontrare noi stessi fermandoci anche solo per il tempo di un caffè al giorno, ma con maggiore intensità, con il rispetto che dobbiamo a noi stessi, con la voglia di ascoltarci, capirci e amarci anche per chi chi non ci ha mai amato veramente.
Prima di salutarvi vorrei concludere riportando una piccola parte dell'articolo:

 "James W. Pennebaker che ha condotto la ricerca sulla scrittura presso l'Università del Texas a Austin Pennebaker. "Si ammalano di meno e hanno dei cambiamenti nel loro sistema immunitario".
Come mai? Pennebaker ritiene che l'atto della scrittura espressiva permetta alle persone di fare un passo indietro e valutare la loro vita. Invece di essere morbosamente ossessionati dell'evento, possono concentrarsi per superarlo. In questo modo, i livelli di stress si abbassano e la salute corrispondentemente migliora.
Non dovete essere un romanziere o riflettere costantemente su momenti più traumatici della vostra vita per ottenere questi grandi benefici. Anche tenere un blog o scrivere articoli è sufficiente per vedere i risultati. Uno studio ha trovato che scrivere dei post potrebbe innescare il rilascio di dopamina e produrre lo stesso effetto benefico della corsa o dell'ascoltare musica."

Possiamo prenderci cura di noi stessi allora anche grazie ad un filo d'inchiostro proviamo a farlo, prendiamo questa buona abitudine, ritroviamola se l'abbiamo persa, incontriamo noi stessi e gli altri che come noi hanno voglia di dire...io ce la metterò tutta, almeno una volta alla settimana cercherò di riuscire, ne ho proprio bisogno!

Buona domenica, un sorriso per tutti e a presto!

Manuela 

4 commenti:

  1. Bene bene. Questo vuol dire che scriverai di più qui?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo significa che ce la metterò tutta per riuscire il più possibile, in quanto ho già sperimentato di persona i benefici che regala la scrittura, grazie per essere passata cara :)

      Elimina
  2. Ciao Manu, ti lascio un saluto, un sorriso ed un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. cara Ale trovarti qui il tuo abbraccio e il tuo sorriso mi rende felice, anche se il tempo passa veloce senza darci modo di incontrarci quando avviene è sempre molto piacevole per entrambe, grazie :)

    RispondiElimina

Il mio blog è captcha free, ciò significa che non perderai nè il tuo tempo, nè la tua vista per riuscire ad interpretare parole incomprensibili prima di poter lasciare i tuoi commenti :)
Lascia pure i tuoi commenti anche come anonimo, ma ricordati sempre di firmare, essi saranno visibili dopo la mia approvazione, così facendo potrò difendermi da spam, grazie mille per la tua pazienza!!! :)