martedì 19 ottobre 2010

Tante cose da dire, ma...

...poca voglia di scrivere e anche di fare altro, mi sento avvolta da un torpore denso in questi giorni, ma anche nei precedenti, mi passano per la testa tanti pensieri, tante immagini, tanti ricordi, tanti progetti per il mio bambino e intanto sto li ferma in compagnia del mio torpore che spesso diviene sonno e i miei occhi non riescono a stare aperti e cascano le palpebre, casca la testa e mi sveglio così ad un  tratto con la mano e il braccio addormentato per aver cercato di sostenere al meglio il capo...
Cerco di vincere il sonno guardando un po' di TV, ma se il più delle volte nulla mi attira altre mi fermo li presa dalla rabbia a sentire l'evolversi delle indagini sull'omicidio della piccola Sara...dolcissima creatura, avresti mai potuto immaginare che dopo tanto odio, così forte da toglierti la vita saresti stata così amata al di la della morbosità di tanti...vedo e  ripenso a me alla tua età, la tua età che è stata congelata dalla violenza dei gesti di chi era la tua famiglia, la mia che ricordo perfettamente...ero una giovane donna che stava diventando quello che sono ora, ero quasi quello che sono ora...a 15 anni ho imparato ad amare, tanto da stare male, così forte da farmi paura e devastata dal dolore per non poter amare di fatto, comprendendo comunque che uomo volevo,  mi sono messa a cercare finché non ho trovato il padre di mio figlio...a 15 anni ho imparato a contare su di me, a capire che la paura non mi faceva agire e cacciandola via ho vinto facendo proprio come mi era stato consigliato dal "guru"...a 15 anni ho imparato a sognare, ad ascoltarmi a capire cosa volevo anche grazie a  ciò che non volevo...a 15 anni Manuela ha cominciato la sua strada di adulta sin qui e tu? tu con quegli occhi veri e profondi, tu così bella, differente, con quel qualcosa in più che eri solo tu...
E vinco il torpore grazie ai suoi piccoli calci, così teneri, così pieni di vita, quei movimenti magici che sono dentro di me realmente, non sono un sogno adesso se non da vivere  perché realizzato e mi interrogo sul tuo volto, sui tuoi pensieri, mi chiedo cosa penserai di me, se ti sarò simpatica se ti piacerò...perché io vorrei piacerti io che sarò la prima donna con cui ti relazionerai e condividerai la tua vita, io che desidero che tu la viva in pieno e liberamente, che non ti senta vincolato a me, io che vorrei essere amata perché mi ami e basta, perché lo senti e non te lo chiedi neanche il perché, è così  sono la mamma...
E vinco il torpore guardando le tue cosine ancora confezionate e da sistemare al più presto...pensando che siamo già arrivati alla 26esima settimana e manca poco...e ce la dovrò fare così come hanno fatto tutte le altre donne che sono diventate mamme e che ce la farò perché "non devo avere paura adesso, ma devo" lasciarmi andare al mio istinto naturale...
E penso, penso, penso e avrei tanto da dire, ma forse molte cose alla fine picchiettando su questa tastiera nera sono riuscita a dirle...

5 commenti:

  1. non avere mai paura...mamme si nasce quando nasce tuo figlio...e poi da loro si impara ad esserlo sempre meglio! credici!

    RispondiElimina
  2. ci credo e ti credo! grazie per il tuo incoraggiamento sincero veramente! fa bene al cuore! :)

    RispondiElimina
  3. Ma certo che ce la farai!!!! Sarai una splendida mamma!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie di cuore Ale!!! ti vogliamo bene fatina dei pennelli :**

    RispondiElimina
  5. Condivido in pieno il tuo torpore, cara e dolce Manu!Anch'io come te sono in uno stato indefinito di apatia, il caso della piccola Sara ha devastato anche me, mi ha condozionato tantissimo, ma non è l'unica ragione, è un intreccio di cose che è anche lungo e difficile spiegare, meglio sorvolare e ritentare di scrivere ancora qualcosa e tentare di tenere in vita il proprio spazio virtuale, forse almeno qui si può respirare (con le dovute precauzioni....)un'aria più leggera e "sana"!
    Mi ha fatto tanta tenerezza quando hai scritto pensando al tuo maghetto "mi chiedo cosa penserai di me, se ti sarò simpatica se ti piacerò...", sono sicura che sarà orgogliosissimo di avere una mammina come te!!!!
    Un abbraccio grandissimo, stai serena, ti penso tantissimo!

    RispondiElimina

Il mio blog è captcha free, ciò significa che non perderai nè il tuo tempo, nè la tua vista per riuscire ad interpretare parole incomprensibili prima di poter lasciare i tuoi commenti :)
Lascia pure i tuoi commenti anche come anonimo, ma ricordati sempre di firmare, essi saranno visibili dopo la mia approvazione, così facendo potrò difendermi da spam, grazie mille per la tua pazienza!!! :)