sabato 15 gennaio 2011

Siamo ancora qui!

Mancano 9 giorni alla data presunta, ma proprio ieri abbiamo fatto il 4° tracciato, la testa si è abbassata, il collo dell'utero è chiuso, il liquido è un po' diminuito, ma è normale che succeda, la placenta è perfetta e il collo del mio maghetto è libero dal cordone...il mio maghetto è pronto, può succedere in qualunque momento e ora non ci sono più problemi è libero di nascere. Se ciò non dovesse avvenire entro giorno 24 si farà il parto indotto. 
Nei giorni scorsi ho pensato tante cose, ho avuto molto tempo nelle ore trascorse riposando a letto per evitare che il parto si aprisse prima del dovuto e i sentimenti si sono alternati insieme ai pensieri: la paura del parto, la curiosità di vederlo, l'incredulità dinnanzi al fatto che sto per diventare madre...la sua poi!
In questa ultima settimana, pensando e ripensando, sono riuscita a  controllare la paura del parto, non so se tornerà nel momento in cui mi ci troverò, ma mi sono detta che alla fine non sono mai stata vigliacca, ho dimostrato tante volte a me stessa di essere forte e di sapere affrontare le cose della vita anche le più dolorose, che il dolore del parto  non è una malattia, ma è vita! che ho un bravissimo medico accanto, che ha un'equipe molto preparata, che se gli esami daranno un buon risultato circa l'anstesia farò l'epidurale, oltretutto il mio medico mi spiegava che è un'anestesia locale identica a quella che adopera il dentista, l'ho sempre fatta senza problemi e quindi secondo il suo parere posso stare tranquilla! Nella clinica dove io partorirò praticano l'epidurale, sia per il parto naturale dopo aver raggiunto una dilatazione di due/tre cm, sia per il parto cesareo, così eventualmente, se ciò dovesse avvenire, mio marito sarà comunque con me e vedremo nascere  il nostro bambino insieme.
Non c'è niente da dire, tocca a me, devo farlo io e se penso che tante donne lo hanno fatto e rifatto e senza anestesia sin dai tempi più remoti perché non dovrei riuscirci io?
In questi ultimi giorni, dopo essermi rimessa un po' in piedi, mi sono dilettata a fare delle piccole cosine per il mio maghetto che credevo di non riuscire a completare...invece eccole qui...


...la copertina a righe è già pronta da un bel po' non mi soddisfa molto, però devo ancora stirarla, penso che non la porterò in clinica perché successivamente ho lavorato ad uncinetto quest'altra che è venuta decisamente meglio...


 l'ho fatta bella grande così la potremo sfruttare sia per la culla, sia per il lettino come rinforzo e anche per avvolgere il mio bimbetto al calduccio ben benino.
Poi ho cucito un semplicissimo fiocco a quadretti  bianchi e celesti per la porta di casa.

 
Poi per la culla della clinica, se ci sarà modo di legarlo, ho confezionato un piccolo fiocco che eventualmente potremo sistemare nel mio letto. E' la miniatura di quello più grande, ma è speciale perché arricchito dal maghetto dipinto dalla mia cara Alessandra, molti di voi la conoscono già, ma se qualcuno non la conoscesse ancora non perda tempo  e vada a visitare il suo blog "Dal cielo in su" e il suo sito http://www.aplacucci.it  rimarrete incantati ad ammirare i suoi splendidi bimbi e gioire insieme a loro.
Ora vi racconto la storia di questo magico fiocchetto:  per il Natale appena trascorso Alessandra ha preparato un albero molto bello e speciale, gli addobbi li ha fatti lei stessa adoperando i suoi bimbi che ha stampato su stoffa ricavando così tanti bei medaglioni,  tra questi addobbi c'era anche l'immagine di un bimbo maghetto di cui mi sono innamorata, così mi sono detta che magari potevo provare a chiederle  se fosse possibile acquistare una copia e così ho fatto.
Alessandra mi ha risposto tempestivamente e la sorpresa e la gioia sono state grandi quando mi ha annunciato con grande disponibilità, affetto ed entusiasmo che le avrebbe fatto piacere regalarmi il medaglione, pensate in soli due giorni era già tra le mie mani e così  dall'affetto di una abilissima e sensibilissima amica e l'amore di una mamma il risultato ottenuto eccolo qui...


Ora sto cucendo un semplice lenzuolino con la stoffa rimasta e se riesco un copri piumoncino per la culla...io procedo se poi il maghetto deciderà di nascere mi fermerò e continuerò dopo...intanto siamo ancora qui mamma e maghetto uno dentro l'altra.
Dopo avervi raccontato tutto questo mi accingo a concludere con un po' di emozione, ma col sorriso di una mamma che spera presto di abbracciare il suo bimbo, non c'è miracolo più grande della vita, non c'è rinnovamento più vero di un bimbo che nasce e non solo quando è il tuo e mentre sento ancora i suoi piedini appuntarsi morbidamente dentro di me e giocare magari ascoltando il ticchettio dei tasti, mi fermo sperando di incontrarvi  ancora molto presto per darvi notizie liete e raccontarvi tanto altro ancora...un abbraccio amici! :D
Manuela

7 commenti:

  1. Ciao cara Manuela,
    è piacevolissimo leggerti, sei già una mamma meravigliosa e quando avrai il tuo maghetto tra le braccia lo riempirai di coccole e amore.
    E' normale avere paura del parto, ma la presenza del medico che ti segue e di tuo marito ti renderanno più tranquilla e rilassata, vedrai andrà tutto benissimo!
    Le copertine sono calde calde... prontissime anche loro ad avvolgere il tuo Tesoro!
    Un abbraccio Gabry

    RispondiElimina
  2. Che bello, mi hai fatto rivivere i momenti dell'attesa..non vedo l'ora di ricevere la lieta notizia!!!! *__*
    Bellissimo il fiocchettino ma anche le copertine che hai fatto, che brava!!

    RispondiElimina
  3. Manu hai fatto delle cose bellissime per il nostro maghetto...che dirti tesoro...attendo attendo attendo...:***

    RispondiElimina
  4. Grazie Manu!!!Davvero un dono minuscolo il mio, che tu hai saputo impreziosire tantissimo! Un grande abbraccio!!!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia il tuo post oceanico carico e traboccante di emozione!!!!
    Ti mando un abbraccio carissimo, attendo notizie....

    RispondiElimina
  6. Dai siete arrivati, sei stata molto brava, un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Manu! Auguri!! Sono cosi` eccitata anch'io :D vedrai andra` tutto bene al parto e sarai di nuovo a casa con il tuo maghetto in men che non si dica! Un bacione enorme!! L xxx

    RispondiElimina

Il mio blog è captcha free, ciò significa che non perderai nè il tuo tempo, nè la tua vista per riuscire ad interpretare parole incomprensibili prima di poter lasciare i tuoi commenti :)
Lascia pure i tuoi commenti anche come anonimo, ma ricordati sempre di firmare, essi saranno visibili dopo la mia approvazione, così facendo potrò difendermi da spam, grazie mille per la tua pazienza!!! :)