venerdì 23 settembre 2011

Prima + dopo = adesso!


La prima settimana di lavoro è andata, dopo tanto tempo trascorso dallo splendido 26 maggio dello scorso anno, data in cui  il test di gravidanza ci rivelò la presenza del nostro dolcissimo maghetto sono ritornata a lavoro.
Non vi nascondo che mi sento un po' strana, soprattutto mi sembra assurdo pensare che questo lungo tempo trascorso ormai faccia parte dei ricordi: l'attesa, il mio pancione che diventava sempre più grande, la vita dentro di me, i calcetti, la stanchezza, l'arrivo e la scoperta di quel suo tenero faccino, diventare mamma, stringerlo a me la notte mentre fuori faceva freddo, le nottate, le poppate, i cambiamenti, le evoluzioni, le foto, i filmati...la depressione post partum...la guarigione lenta, ma reale e il ritornare delle forze, delle vecchie forme, (su quelle c'è ancora tanto da lavorare mannaggia!)e poi  le pappe, l'estate calda e adesso il lavoro!
Devo essere sincera, nei momenti più duri vissuti durante la mia gravidanza il mio lavoro mi è mancato molto, ma adesso ritornando ho trovato troppi cambiamenti e purtroppo deterioramenti...di pazienza ce ne vuole tanta per stare dietro a tante seccature, ma ringrazio Dio di avere la possibilità di guadagnare il pane, molte donne hanno dovuto scegliere tra il lavoro e la gravidanza perché consapevoli che la maternità  avrebbe fatto perdere loro il lavoro, invece io  mi sento veramente  privilegiata e spero con tutto il cuore di non perdere mai questa fortuna!
Come vi raccontavo nel post precedente il maghetto si è ambientato alla grande in asilo, purtroppo dopo soltanto una settimana l'influenza ci è venuta a fare visita, è la prima febretta per noi ma nonostante i disaggi, la debolezza e le sofferenze che sta sopportando ci sorride sempre teneramente...amore di mamma!


Mi ritrovo ora a vivere questa nuova dimensione, un insieme di tutto ciò che sono, piano piano il prima e il dopo divengono sempre più l'adesso e la vita ha un sapore nuovo, dolce nonostante le amarezze, frizzante nonostante la stanchezza, delicato nonostante le brutture che devo sopportare, pieno nonostante certe nostalgie non riescano  a sopirsi del tutto. 
Quello che sono adesso mi piace, nonostante il mio istinto severo tenda sempre a non provuovermi del tutto, ma a "rimandarmi a settembre" per fare meglio...che ci posso fare!!!
Avrei tante piccole grandi cose da raccontare, ma non riesco a mettere insieme le parole giuste per dirvi al meglio, dunque prometto di ritornare presto, sia per completare la caccia al tesoro di mammafelice, sia per raccontarvi dello swap un'esperienza molto dolce ed emozionante per me...a presto dunque! 
un sorriso per tutti. :)
Manuela


5 commenti:

  1. Ti aspetto cara Manu.... prendi tempo... questo periodo pieno di cambiamenti ha bisogno dei suoi ritmi e dei suoi spazi...
    Noi siamo qui.. ad aspettare tue notizie e del tuo magico maghetto che ti rendo giorno dopo giorno una madre sempre più bella.... sia dentro che fuori!
    Ti abbraccio
    Claudia

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo il tuo blog,ma ora che l'ho scoperto,lo seguo volentieri!Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Attualmente ho un carinissimo giveaway aperto anche per te!Lo trovi qui!

    RispondiElimina
  3. Ciao carissima Manu è un pò che non lascio una traccia del mio passaggio...rimando rimando e poi...Che bellezza leggere i tuoi stati d'animo di mamma, quanto al fatto di "rimandarti a settembre...", se posso, anch'io sono un pò come te, l'importante è non scoraggiarsi e ritentare i vari esami e le varie prove!!!
    Un abbraccio sempre affettuoso a te e alla tua bella famigliola, vedo che il maghetto fa un sacco di progressi...che amore!

    RispondiElimina
  4. @ Claudia grazie! hai sempre parole affettuose per me!
    @ Miriam, anche io non passo da te da tanto, sono sempre in corsa o esausta per mettere due parole giuste insieme...ma nonostante i lunghi periodi che trascorrono senza condividere i nostri commenti sappiamo che entrambe teniamo tanto l'una all'altra...a presto!

    RispondiElimina
  5. Non essere troppo severa con te stessa, Manu...
    Si sentono vibrare le tue emozioni, si percepisce che il tuo angolo blu è "vero" ed il tuo calore gratuito, genuino... ti pare poco?!
    Siamo tutti presi da ciò che dobbiamo ed il ciò che vorremmo è diventato un lusso...
    Ti stringo forte...

    RispondiElimina

Il mio blog è captcha free, ciò significa che non perderai nè il tuo tempo, nè la tua vista per riuscire ad interpretare parole incomprensibili prima di poter lasciare i tuoi commenti :)
Lascia pure i tuoi commenti anche come anonimo, ma ricordati sempre di firmare, essi saranno visibili dopo la mia approvazione, così facendo potrò difendermi da spam, grazie mille per la tua pazienza!!! :)