giovedì 9 febbraio 2012

Inconsapevolezza

Non si chiedeva neppure se ciò che le sembrava fosse vero, lo era e basta,  non aveva neanche un grammo di dubbio dentro di se. Si lasciava avvolgere da quel sentimento denso, morbido, caldo, come  fosse un abbraccio, quello che ancora non conosceva, ma lo immaginava. Non avrebbe mai potuto sapere quanto pungente sarebbe diventanto quel calore nel suo cuore, sino a scottarlo e quanto dolore avrebbe generato la scottatura e  ancora per quanto tempo la cicatrice sarebbe rimasta li, tanto, troppo, da non credere, eppure così avvenne...

2 commenti:

Il mio blog è captcha free, ciò significa che non perderai nè il tuo tempo, nè la tua vista per riuscire ad interpretare parole incomprensibili prima di poter lasciare i tuoi commenti :)
Lascia pure i tuoi commenti anche come anonimo, ma ricordati sempre di firmare, essi saranno visibili dopo la mia approvazione, così facendo potrò difendermi da spam, grazie mille per la tua pazienza!!! :)