venerdì 6 luglio 2012

Un timido ritorno

Nel silenzio della notte, tra il rumore delle ruote in corsa sull'asfalto che arrivava da fuori, sentì nitido un fruscio, come fosse un tenero batter d'ali,  era il rumore che i suoi pensieri producevano desiderosi di  essere nuovamente intrappolati tra le trame della "rete".
Così, decise di coglierne appena un paio per ricominciare a scrivere, lasciando che il resto continuasse a moltiplicarsi nella sua mente...

5 commenti:

  1. tesoro ciao
    come stai?
    che bello tornare a leggere le tue righe
    c'è qualcosa che ci unisce..io lo so..proprio ieri ho avuto lo stesso desiderio...anzi le parole hanno deciso che volevano uscire..ho ripreso a scrivere per il writing..martedi ritorno con qualche riga
    ti abbraccio
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella!!! ed io non vedo l'ora di leggerti! io non faccio programmi, piano piano riprenderò ;) ti abbraccio anche io e ti mando un bacione grande grande...:)

      Elimina

Il mio blog è captcha free, ciò significa che non perderai nè il tuo tempo, nè la tua vista per riuscire ad interpretare parole incomprensibili prima di poter lasciare i tuoi commenti :)
Lascia pure i tuoi commenti anche come anonimo, ma ricordati sempre di firmare, essi saranno visibili dopo la mia approvazione, così facendo potrò difendermi da spam, grazie mille per la tua pazienza!!! :)